WWE Chris Benoit Biopic Crossface è stato chiuso da Benoit Family Says Son

Crossface , il film biografico pianificato sul famigerato wrestler professionista e doppio assassino Chris Benoit, è stato accantonato. Secondo il figlio di Benoit, David, che ha le sue ambizioni di wrestling, il film è stato scartato dopo che la famiglia Benoit ha visto la sceneggiatura.


Come spiegato da David in una nuova intervista con Chris Van Vliet, i realizzatori avevano bisogno del permesso della famiglia per andare avanti con il Chris Benoit progetto, ma i Benoit rifiutarono la proposta poiché il film avrebbe rappresentato la famigerata tragedia.

RELAZIONATO: WWE Chris Benoit, il biopic Crossface ottiene il regista Lexi Alexander

'C'era un regista, tutto fratello. Abbiamo dovuto intervenire perché volevano fare la tragedia su come tutto è andato. Quindi abbiamo detto di no', spiega David, aggiungendo che la famiglia Benoit ha persino assunto un avvocato per aiutare a far chiudere il progetto. Ha aggiunto: 'Avevano bisogno del nostro permesso. Ci ha mandato la sceneggiatura e poi alla fine c'era tutto l'omicidio/suicidio. Abbiamo detto di no». Mettendo in chiaro che la rappresentazione dei dettagli della tragedia sul grande schermo era fuori discussione, David dice anche che la famiglia non sarebbe contraria a vedere un nuovo documentario su suo padre che viene realizzato, notando che ha un sacco di riprese video casalinghe. offrire.

La notizia del film biografico risale al 2011, quando il film è stato annunciato per la prima volta. Usando il libro di Matthew Randazzo V Anello dell'Inferno come immagine di ispirazione, il film avrebbe seguito la vita, la carriera e la morte di Benoit con Liev Schreiber che si diceva interpretasse Benoit. Anche Alex A. Ginzburg e Tony Lee avrebbero dovuto produrre con Ram Getz e Matthew Randazzo V come produttori esecutivi. Nel 2016, il film ha fatto un altro passo avanti firmando Punitore: Zona di guerra timoniere Lexi Alexander alla regia utilizzando una sceneggiatura co-scritta da Jake Goldberger e Sarah Coulter. Da allora non sono stati forniti nuovi aggiornamenti sullo stato del progetto da parte delle persone coinvolte, ma ora è chiaro il perché.

Prima che i dettagli scioccanti della tragedia fossero resi evidenti, Chris Benoit è stato visto dai fan della WWE come uno dei migliori artisti sul ring che l'azienda abbia mai avuto. Basandosi sulle sue abilità sul ring, il wrestler è stato per molti anni una superstar preferita dai fan ed è persino riuscito a conquistare il WWE World Heavyweight Championship a WrestleMania XX nel 2004. Solo pochi anni dopo, tuttavia, Benoit ha ucciso sua moglie e 7- figlio di un anno nella loro casa di famiglia in Georgia prima di togliersi la vita. Un'analisi del cervello di Benoit dopo l'incidente ha rivelato che il wrestler aveva subito un immenso trauma cranico nel corso della sua carriera, che probabilmente ha giocato un ruolo importante nel declino della sua salute mentale.


Oltre a portare il nome di suo padre, David è anche l'immagine sputata di Chris. Questo potrebbe funzionare contro le ambizioni di wrestling di David, data la notorietà associata al nome di famiglia, anche se spera ancora di diventare un giorno una star del wrestling, prendendo in giro un possibile debutto nella lega rivale della WWE All Elite Wrestling. Puoi guardare l'intervista completa con David Benoit di seguito, per gentile concessione di Chris Van Vliet.