Perché l'universo oscuro di Universal è fallito prima che iniziasse secondo Van Helsing Writer

Da quando l'MCU è diventato il franchise dell'universo cinematografico più redditizio di Hollywood, altri studi si sono affrettati a creare le proprie versioni di un universo cinematografico. Uno dei progetti più promettenti in quel dipartimento era quello pianificato da Universal Studio Universo Oscuro , che vedrebbe Dracula, la mummia e Van Helsing tra le altre leggende dell'orrore in una serie di film interconnessi.


Sfortunatamente, l'Universo Oscuro era finito prima di iniziare con le scarse prestazioni di La mummia con Tom Cruise e Dracula indicibile . Al tempo, Arrivo sceneggiatore Eric Heisserer stava lavorando a un reboot del Dark Universe di Van Helsing. In un'intervista con The Playlist, Heisserer ha ammesso che il franchise era condannato fin dall'inizio, come era evidente dal tavolo degli scrittori dello studio.

RELAZIONATO: Il candidato all'Oscar Minari Steven Yeun voleva come protagonista nel prossimo film di Jordan Peele

Per il pubblico generico, la versione più ricordata di Van Helsing è stato quando Hugh Jackman ha recitato la parte, come un avventuriero spavaldo che si propone di uccidere i mostri un paio di secoli fa. Quella versione di Helsing doveva la sua esistenza più ai film di supereroi che ai Dracula storie in cui il personaggio è apparso per la prima volta. Mentre parti del film sono state elogiate, il turno di Jackman come Helsing non ha dato il via a un nuovo franchise come era stata la speranza all'epoca.

Quando il progetto è stato annunciato per la prima volta, Van Helsing il riavvio sotto gli Universal Studios sembrava abbastanza promettente. Nelle interviste, Heisserer ha parlato di prendere la storia del cacciatore di vampiri e di inserirla in un ambiente moderno. Il famoso sceneggiatore aveva anche sottolineato l'importanza di allontanarsi dalle rappresentazioni di Helsing come un combattente dotato in modo soprannaturale. Invece, Heisserer intendeva ritrarre il personaggio come un uomo normale, che si affida al suo coraggio e alla sua reimità per affrontare il potente Mostri universali .

Sfortunatamente, il progetto è stato tranquillamente accantonato una volta che è diventato chiaro che l'Universo Oscuro non stava ricevendo un'accoglienza molto calorosa da parte del pubblico. In effetti, Heisserer ammette che uno dei motivi per cui ha deciso di lavorare su Van Helsing era a causa della crescente convinzione che il franchise fosse destinato al fallimento.


Questa storia arriva da elenco di riproduzione .