Cos'è il mostro di Cloverfield? Le origini spiegate dopo 3 film

Finalmente sappiamo dove sono i mostri nel Cloverfield universo da cui proviene. Netflix deciso di sorprenderci tutti e rilasciare Cloverfield 3 , ufficialmente intitolato Il paradosso di Cloverfield , subito dopo il Super Bowl la notte scorsa. Il servizio di streaming ha acquisito il film da Paramount solo di recente e non ha perso tempo nel consentire al proprio pubblico di vederlo, praticamente evitando del tutto una campagna promozionale, tranne per un annuncio inserito durante il grande gioco. E questo film finalmente risponde alla domanda su come i mostri in Cloverfield Venuto per essere.


Attenzione: spoiler in anticipo per Il paradosso di Cloverfield . Come ci si potrebbe aspettare, questo film non mette tutto su un piatto d'argento e ci sono ancora molte domande a cui rispondere, ma sappiamo che i mostri sono il risultato di un crossover interdimensionale . La trama di Cloverfield 3 vede un equipaggio di astronauti a bordo di una stazione spaziale che stanno cercando di risolvere la pericolosissima crisi energetica della Terra. Nell'anno 2028, riescono a farlo, o almeno così pensano, accendendo un enorme acceleratore di particelle a bordo della stazione. Tuttavia, questo va a sud e viene rivelato che in realtà finiscono per viaggiare in un'altra dimensione.

RELAZIONATO: Il clip Blu-ray di Cloverfield Paradox si tuffa nell'acqua con Zhang Ziyi

Questo porta ad alcuni problemi molto strani, come i vermi sulla nave che scompaiono e riappaiono all'interno del corpo di uno degli astronauti, e uno strano astronauta sconosciuto che viene trovato all'interno del muro della stazione spaziale, tra le altre cose. Tutto questo è il risultato del crossover tra almeno due dimensioni e, anche se non spiega con precisione dove si trova il mostri provengono, sappiamo che sono il risultato di questo esperimento scientifico andato storto. Questo è il risultato di quello che si chiama Il paradosso di Cloverfield nel film, come spiegato dal personaggio di Donal Logue Mark Stambler all'inizio del film.

Alla fine del film, Ava (Gugu Mbatha-Raw) sta tornando sulla Terra originale con Schmidt (Daniel Brühl), come unico membro sopravvissuto dell'equipaggio. Tuttavia, suo marito Michael (Roger Davies) è stato sulla Terra subendo un attacco e cerca di avvertire i poteri forti di non permetterle di tornare a casa. Mentre la loro nave di fuga entra nell'atmosfera terrestre, l'inquadratura finale del film vede un mostro gigantesco, molto simile a quello del primo Cloverfield , solo molto, molto più grande, spuntando tra le nuvole. Questo segnala che tali mostri stanno attaccando tutto il pianeta a causa dell'increspatura interdimensionale creata dall'acceleratore di particelle.

Il grosso problema, o almeno la domanda che è rimasta molto aperta da questo, è che questo evento sta accadendo sulla Terra nel 2028, per quanto ne sappiamo. Allora come si spiega il Cloverfield mostro del primo film, ambientato a Manhattan nel 2008? Come spiega Mark Stambler nella citazione sopra, può influenzare il 'passato, nel futuro, in altre dimensioni'. Che potrebbe continuare a spiegare come e perché Cloverfield 4 si svolge nella seconda guerra mondiale. Sappiamo che tutto questo deriva da questo incidente con l'acceleratore di particelle e non da qualche creazione del governo andata male, ma abbiamo ancora delle domande. Quali altre dimensioni sono state influenzate da questo esperimento? E dove/quando? 10 Cloverfield corsia avviene in tutto questo? Forse Cloverfield 4 , che si dice arriverà entro la fine dell'anno, fornirà ancora più risposte. Il paradosso di Cloverfield è attualmente in streaming Netflix .