Cosa disse Groot alla fine di Infinity War rivelato da James Gunn

quando Guardiani della Galassia è stato scritto per la prima volta, lo scrittore e regista James Gunn ha scritto una sceneggiatura separata per il doppiatore di Groot, Vin Diesel, che includeva esattamente ciò che l'adorabile personaggio simile ad un albero stava effettivamente dicendo nella sua lingua. Gunn, che ha scritto alcuni dei personaggi dei Guardiani in Avengers: Infinity War , ha ora rivelato quale sia la linea finale di Groot in Avengers: Infinity War in realtà lo era, ed è devastante. Attenzione: importanti spoiler per Avengers: Infinity War stare davanti. Leggi a proprio rischio.


Come tutti sappiamo, l'ormai iconico Guardiano della Galassia Groot è famoso solo per aver pronunciato le parole: ' io sono Groot .' Come ha rivelato il primo film, in realtà sta dicendo qualcosa in una lingua diversa che apparentemente solo il suo partner Rocket può capire. Tuttavia, dopo i crediti di Guardiani della Galassia Vol. 2 , è stato rivelato che Star-Lord aveva iniziato a capire cosa stava dicendo anche Groot. Avengers: Infinity War ha continuato rivelando che 'Groot' era la sua lingua, e Thor l'aveva effettivamente imparata come facoltativa mentre studiava su Asgard .

RELAZIONATO: Il creatore di Thanos temeva che Infinity War avrebbe subito lo stesso destino di Justice League

È abbastanza chiaro che ogni 'Io sono Groot' ha in realtà un significato profondo dietro di esso, essendo molto simile ai ruggiti e ai ringhi di Chewbacca in Guerre stellari . Anche se non tutti possono capirlo, pochi dei personaggi possono e, soprattutto, il cast, i registi e gli scrittori possono.

La fine di Avengers: Infinity War presentava metà degli eroi più potenti della Terra e tutti tranne Rocket e Nebula dei Guardiani della Galassia, scomparendo in cenere a causa del successo di Thanos. L'ultima volta che abbiamo visto il nostro amato Groot prima che smettesse di esistere è stato lui che guardava Rocket impaurito, dicendo un ultimo 'Io sono Groot' prima di scomparire nel nulla. La sua assenza ha lasciato Rocket completamente solo e con il cuore spezzato, ma cosa ha detto in realtà Groot? James Gunn ha rivelato che le ultime parole di Groot in realtà si sono tradotte in una sola parola, che era:

Questo rende probabilmente la morte di Groot ancora più tragica e straziante. Fino ad ora, le due morti più tristi del film sono state molto probabilmente quelle di Gamora e di Spider-Man, ma questa rivelazione porta la morte di Groot a un livello completamente nuovo.


Come James Gunn ha rivelato qualche mese fa, il Groot nei film ora non è il Groot originale che abbiamo visto nel primo Guardiani della Galassia , ma piuttosto suo figlio. Il nuovo Groot condivide la stessa genetica del Groot originale, ma non è lo stesso carattere. A causa di ciò, il nuovo Groot è stato allevato da Rocket e lo ha visto come una figura paterna per tutta la sua vita, in contrasto con l'originale Groot che presumibilmente non ha incontrato Rocket fino a quando non ha raggiunto l'età adulta.



La rivelazione non solo mostra quanto sia stato terrificante questo momento per Groot, ma mostra anche quanto sia stato devastante per Rocket. Suo 'figlio' svanì in cenere davanti ai suoi occhi. Mormorò 'Papà', terrorizzato e chiedendo aiuto al padre adottivo, ma Rocket non poté fare altro che guardare mentre il ragazzo che aveva cresciuto per quattro anni scompariva.


Sono piccoli dettagli come questo bocconcino di informazioni da James Gunn che ha contribuito a rendere Avengers: Infinity War in un film così straziante. Sebbene sia molto probabile che vedremo tornare la maggior parte di questi eroi tra un anno, le risposte di coloro che sono rimasti come Tony Stark e Rocket non ha potuto fare a meno di far gonfiare le lacrime agli occhi del pubblico di tutto il mondo. Speriamo che queste non siano le ultime parole che sentiamo da Groot, e che l'anno prossimo potrà rivedere il suo 'papà'.