Guardare una scena del Signore degli Anelli fa ancora piangere Sean Astinstin

Non mancano i film fantasy a Hollywood. Eppure, fino ad oggi, Peter Jackson's La trilogia de Il Signore degli Anelli si erge una spanna sopra le altre voci del genere, in gran parte grazie a scene d'azione mozzafiato, splendide location delle riprese e un cast stellare. In un'intervista con il podcast di ReelBlend, l'attore Sean Astin, che ha interpretato il ruolo di Samwise Gamgee nella serie, ha rivelato una scena particolare della trilogia che lo fa ancora piangere.


RELAZIONATO: I fan di Tolkien lanciano una petizione contro la nudità nella serie TV Il Signore degli Anelli di Amazon

La scena in questione arriva verso la fine della trilogia, in Il ritorno del re . Dopo Frodo e Sam riescono a lanciare l'Unico Anello nelle fosse del Monte Fato, il potere di Sauron viene disperso, i suoi eserciti vengono sconfitti e la Compagnia dell'Anello viene portata in trionfo a Gondor.

Lì, i quattro hobbit, Frodo, Sam, Merry e Pipino vengono portati davanti al nuovo Re di Gondor , il loro amico Aragorn. Per mostrare rispetto per ciò che i piccoli eroi hobbit sono stati in grado di ottenere, Aragorn e il suo intero regno si inchinano davanti a loro. La scena è tanto amata dai fan quanto lo è per Sean Astin . Anche se il modo in cui l'attore descrive le riprese della scena toglie un po' al suo senso di grandiosità.

I ricordi di Astin delle riprese dei film sono chiaramente un'immagine di grande orgoglio e felicità per l'attore. Mentre i film di follow-up di Jackson nel franchise, Lo Hobbit serie, non riuscivano a raggiungere le stesse vette di eccellenza, Il Signore degli Anelli trilogia continua a resistere alla prova del tempo e accoglie nuovi fan nel magico e mondo eroico di J.R.R. La Terra di Mezzo di Tolkien . Questa notizia arriva da CinemaBlend .