Snake Eyes Motion Poster scatena Scarlett, Storm Shadow, Baroness e altro

Diversi nuovi poster in movimento della Paramount Pictures anticipano l'arrivo del cast principale che combatterà fianco a fianco o l'uno contro l'altro in Occhi di serpente: G.I. Joe Origini . A partire dal personaggio del titolo, interpretato nel film da Henry Golding, i poster includono anche Andrew Koji come Storm Shadow, Úrsula Corberó come baronessa, Samara Weaving come Scarlett, Haruka Abe come Akiko, Peter Mensah come Blind Master, Tahehiro Hira come Kenta e Iko Uwais come Hard Master.


Mentre molti di questi ruoli sono già stati rivelati nel recente trailer, questi poster in movimento, basati sul Poster dei personaggi di Snake Eyes ti abbiamo mostrato ieri, dacci uno sguardo migliore a ciascuno dei loro rispettivi look per il film, oltre a offrire qualche idea sulle loro motivazioni per gentile concessione di accattivanti didascalie accanto ai promo. 'Un guerriero in divenire', recita il poster di Goldings, mentre Storm Shadows lo chiama 'un amico leale'. Un nemico mortale', suggerendo il conflitto centrale della storia.

RELAZIONATO: Il poster Snake Eyes mette finalmente il casco su Henry Golding

Basato sull'iconico G.I. Joe personaggio, Occhi di serpente: G.I. Joe Origini sarà guidato da Henry Golding nei panni di Snake Eyes, un tenace solitario che viene accolto in un antico clan giapponese chiamato Arashikage dopo aver salvato la vita del loro erede.

All'arrivo in Giappone, gli Arashikage insegnano a Snake Eyes le vie del guerriero ninja, fornendo allo stesso tempo qualcosa che desiderava: una casa. Ma quando verranno rivelati i segreti del suo passato, l'onore e la fedeltà di Snake Eyes saranno messi alla prova, anche se ciò significa perdere la fiducia di coloro che gli sono più vicini.

Regia di Robert Schwentke ( Rosso, R.I.P.D .) con una sceneggiatura scritta da Evan Spiliotopoulos ( Il cacciatore: Guerra d'inverno, La bella e la bestia ), Joe Shrapnel e Anna Waterhouse, da un racconto di Spiliotopoulos, Occhi di serpente: G.I. Joe Origini è un reboot del franchise e servirà come storia di origine per l'assassino titolare, senza dubbio con l'intenzione di generare un G.I. Universo cinematografico di Joe.


Lo stesso Golding ha recentemente discusso dell'approccio dello studio alla proprietà, con l'attore che credeva che Snake Eyes è il modo perfetto per riavviare le cose. 'Credo davvero che il modo in cui la Paramount si è davvero concentrata su un personaggio per costruire l'universo sia il modo corretto', ha detto. 'Abbiamo bisogno delle basi. Abbiamo bisogno dell'integrità strutturale per costruire qualcosa di fantastico. E penso che, con Robert Schwentke alla guida come regista, abbia dato questa sensazione cinefila a questo film. Non è solo un normale film d'azione. C'è così tanto cuore, ci sono così tante informazioni che ti vengono date come briciole di pane che rimani semplicemente a desiderare di più.'



Nonostante il film sembri molto simile a una storia di origine di supereroi, Golding è fermamente convinto che sia tutt'altro, confrontandolo invece con franchise d'azione come Missione impossibile .'Suo non è un film di supereroi . La gente deve capire che questi personaggi, i G.I. Joe, sono persone normali con capacità straordinarie e che hanno dedicato la loro vita ad esso. Quindi anche l'azione è molto più radicata nella realtà. E qualcuno l'ha spiegato in modo fantastico. Sono come, sembrava un film di Mission: Impossible. Un po' per la vastità e la grandezza di tutto e il mondo in cui stiamo girando, specialmente in Giappone, sembra così radicato e come se fossimo risucchiati in una realtà.'


Occhi di serpente: G.I. Joe Origini è previsto per l'uscita nelle sale il 23 luglio 2021 da Paramount Pictures.