Gli scienziati potrebbero aver trovato un portale per una quinta dimensione

Gli scienziati potrebbero aver scoperto un portale per una quinta dimensione. Come postulato dal fisico svedese Oskar Klein, la quinta dimensione è 'invisibile agli umani, dove le forze di gravità ed elettromagnetismo si uniscono. Quando le due forze si uniscono, crea la teoria di base delle forze fondamentali. In teoria, gli scienziati sarebbero in grado di osservare la materia oscura, che è la 'sostanza non identificata che rappresenta la maggior parte della massa dell'universo', per la prima volta con questo portale. Questa non è una storia di fantascienza o qualcosa di DC o Marvel Comics. Un portale per la quinta dimensione potrebbe essere proprio dietro l'angolo, insieme all'arrivo di altri UFO e alieni. Il 2021 potrebbe essere l'anno in cui tutto si riunisce.


Il nuovo studio di 5a dimensione è dei fisici teorici Javier Castellano e Matthias Neubert al PRISMA+ Cluster of Excellence presso la Johannes Gutenberg University Mainz e Adrián Carmona. Sono alla ricerca di 'un'ipotetica particella che può fungere da portale per una quinta dimensione deformata che media il regni cosmici di luce e oscurità.' La 'dimensione extra deformata' (WED) è un marchio registrato per la prima volta nel 1999 e questo nuovo studio sta tentando di spiegare i problemi della materia oscura presenti nella fisica delle particelle, basandosi sullo studio originale del 1999.

RELAZIONATO: TMZ indaga sugli UFO: la prossima settimana su Fox arriverà la prova del Pentagono

Materia oscura aiuta gli scienziati a spiegare come funziona effettivamente la gravità, ma non si sa molto al riguardo. Javier Castellano, Matthias Neubert e Adrián Carmona hanno studiato le masse fermioniche, che 'credono potrebbero essere comunicate nella quinta dimensione attraverso portali, creando reliquie di materia oscura e 'materia oscura fermionica' all'interno della quinta dimensione'. Gli scienziati stanno usando la nuova fisica come un modo per studiare ulteriormente quello che potrebbe essere un portale nella quinta dimensione. 'Sappiamo che non esiste un candidato [materia oscura] praticabile nel [modello standard della fisica]', affermano gli scienziati, 'quindi già questo fatto richiede la presenza di una nuova fisica'.

Le grandi masse di 'fermioni che si manifestano nel cosiddetto spazio deformato di quinta dimensione' sono la chiave per comprendere questo nuovo portale . Finora, l'immensa quantità di materia oscura non è stata rilevabile dagli scienziati, anche se ciò potrebbe cambiare nel prossimo futuro. A quanto pare, 'i fermioni incastrati attraverso un portale verso una quinta dimensione deformata potrebbero 'agire come' materia oscura.' Fondamentalmente, grazie al lavoro di Javier Castellano, Matthias Neubert e Adrián Carmona, potremmo ricevere presto delle notizie di fisica rivoluzionarie.

Nel loro studio, Javier Castellano, Matthias Neubert e Adrián Carmona osservano: 'Un'altra possibilità, che non abbiamo ancora esplorato, è che questa nuova particella possa svolgere un ruolo importante nel storia cosmologica dell'universo, e potrebbe produrre onde gravitazionali che possono essere cercate con futuri rivelatori di onde gravitazionali.' In fin dei conti, “Questo potrebbe anche portare a un'interessante storia cosmologica dell'universo e potrebbe portare alla produzione di onde gravitazionali. Questa è una linea di ricerca interessante, che contiamo di seguire nei prossimi mesi.' Puoi leggere di più su questo rivoluzionario studio di quinta dimensione su Yahoo .