Russell Crowe condivide la promessa agli Oscar di aver mantenuto la mamma morente di Paul Giamatti

Il premio Oscar Russell Crowe rivela di aver mantenuto una promessa alla madre morente di Paul Giamatti durante la produzione di production Cenerentola uomo . I due hanno recitato insieme nel film biografico sulla boxe del regista Ron Howard del 2005. Crowe ha recentemente rivelato di aver promesso alla madre del suo co-protagonista che suo figlio sarebbe stato nominato per un Oscar. Sorprendentemente, Crowe è stato in grado di mantenere quella promessa.


La rivelazione è stata fatta da Russell Crowe in un video che analizza alcuni dei più grandi film della sua carriera. A un certo punto, ha rivelato che Al Pacino, il co-protagonista di Crowe in L'infiltrato , ha detto allo studio di 'sostenere il ragazzo', intendendo Crowe, per una nomination all'Oscar. Questo è qualcosa che avrebbe poi detto agli ottoni dietro Cenerentola uomo per aiutare a mantenere la promessa fatta alla mamma di Paul Giamatti. Ecco cosa ha detto Crowe al riguardo.

RELAZIONATO: I fan di Kathy Bates festeggiano l'iconica attrice vincitrice di un Oscar per il suo 73° compleanno

Infatti, Paolo Giamatti è stato uno dei cinque attori nominati nella categoria Miglior attore non protagonista agli Academy Awards di quell'anno. Giamatti ha gareggiato contro William Hurt ( Una storia di violenza ), Jake Gyllenhaal ( La montagna spezzata ), Matt Dillon ( crash ) e George Clooney ( siriana ). Alla fine, è stato Clooney a portare a casa il premio. Parlando ulteriormente, Russell Crowe ha discusso della natura fisica dell'interpretazione del pugile James J. Braddock nel film.

Cenerentola uomo si svolge durante l'apice della Grande Depressione e segue l'ex pugile James J. Braddock, caduto in disgrazia durante la crisi economica. Ora lavora come bracciante fino a quando il suo ex manager Joe Gould (Paul Giamatti) gli offre una lotta inaspettata contro un giovane contendente in ascesa. Quello che doveva essere uno scontro di una volta si trasforma in una scioccante storia di ritorno a seguito di uno sconvolgente sconvolgimento. Braddock torna a combattere a tempo pieno contro la volontà di sua moglie, Mae. Alla fine Braddock ha la possibilità di combattere il campione in carica, Max Baer.

Prossimo appuntamento per Russell Crowe, che ha vinto un Oscar per il suo lavoro in Gladiatore , è un nuovo thriller chiamato scardinato . Si prevede che sarà uno dei primi nuovi film rilasciati una volta riaperti i cinema negli Stati Uniti. L'uscita è attualmente prevista per il 21 agosto. Puoi controllare tu stesso la retrospettiva completa della carriera di Crowe dal GQ YouTube canale.