Marion Cotillard risponde alla scena della morte di Dark Knight Rises

In questo giorno ed età, nessun attore può mai veramente sfuggire alla loro eredità. Soprattutto se sono apparsi in un film di genere che ha risuonato tra i fan a un certo livello. Anche se Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno uscito più di quattro anni fa, l'attrice Marion Cotillard continua a fare domande a riguardo. In particolare, la sua tanto odiata scena della morte nel Christopher Nolan No seguito diretto.


C'è stato un bel contraccolpo tra i fan quando Marion Cotillard la morte di Talia al Ghul nel terzo Batman inizia film. L'attrice non pensa di dover essere ritenuta pienamente responsabile della sua parte in questa scena. Dopotutto, era solo un'attrice in balia di una sceneggiatura e di un editore. Ciò non ha impedito alla scena in questione di contaminare il terzo atto in Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno per alcuni spettatori.

RELAZIONATO: Twitter Glitch ha avuto The Dark Knight Trending come Rom-Com

Alcuni hanno definito la scena della morte di Talia al Ghul il momento più diffamato della trilogia di Christopher Nolan, una serie responsabile del rinvigorimento del franchise DC Comics . Cotillard pensa solo che alcune persone ne abbiano fatto un affare troppo grande. Nel film, Talia soccombe alle sue gravi ferite a seguito di un incidente devastante. Ed è un punto di contesa che i fan stiano ancora piangendo per questo a fine partita.

La maggior parte dei fan non ha problemi con le prestazioni complessive di Marion Cotillard. È stata definita 'grande' nel ruolo, che ha portato alla sua scomparsa. Tanti si chiedono come mai la morte sia stata gestita così imbarazzante . Cosa è andato storto esattamente? allocina , un sito francese, ha incontrato l'attrice mentre stava promuovendo alleato , che è esploso nelle sale nel fine settimana. Cotillard si apre su questo momento in Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno per la prima volta. Sembra che lei creda che Nolan avrebbe semplicemente potuto usare una versione diversa.

Ovviamente, la morte di Talia al Ghul, né il tipo di risposta che ha generato, ha soddisfatto Marion Cotillard. E ne è ancora infastidita. L'attrice non è nota per il suo lavoro di genere, interpretando ruoli per lo più drammatici degni di Oscar. Non è chiaro se abbia intenzione di tornare presto nel mondo dei supereroi. Ma questo è un caso in cui potrebbe averla spenta per sempre. Puoi rivedere la scena da capo, nel caso non ricordi perché è così odiata.