Ruoli folli di Mark Hamill che non sono Luke Skywalker

È facile da vedere Mark Hamill in un film o in uno show televisivo e dire o pensare immediatamente: 'Luke Skywalker'. Onestamente, come potresti non farlo? Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza si è inchinato nel 1977 e recentemente ha ripreso quel ruolo (scusate lo spoiler!) in Il Mandoloriano . È una testimonianza della longevità di quel personaggio che probabilmente avrebbe potuto lavorare tutta la sua vita solo con Luke Skywalker. Eppure, Hamill non lo fece. Né si è seduto a lamentarsi del fatto che non ha avuto una carriera simile a quella di Guerre stellari co-protagonista Harrison Ford. Quello che Hamill ha fatto è stato lavorare... molto.


Con oltre 350 ruoli al suo attivo (e probabilmente ce ne sono di più) questo attore unico, tuttofare, ha lavorato sia davanti che dietro la macchina da presa. Nel frattempo, ha prestato il suo talento ad alcuni dei film e dei programmi TV più famosi degli ultimi 5 decenni! Eppure, nonostante abbia interpretato una miriade di ruoli in molti generi diversi, Mark Hamill è letteralmente sinonimo di Luke Skywalker. Tuttavia, preparati a farti girare la parrucca mentre ti diamo 'Ruoli folli di Mark Hamill che non sono Luke Skywalker'.

John Carpenter Borse per cadaveri

Questa offerta del 1993 delle leggende dell'horror John Carpenter e Tobe Hooper vede Hamill nel ruolo di Brent Matthews. È un giocatore di baseball coinvolto in un grave incidente d'auto che gli toglie gli occhi. Matthews non vuole che la sua carriera nel baseball finisca, motivo per cui si sottopone a una procedura di 'trapianto di occhi'. L'unico problema è che l'occhio viene da un serial killer! Come puoi immaginare, questo cambia Matthews e Hamill fa un lavoro molto solido nel mettere in atto la sua psicosi. Ciò che si svolge è la tua classica storia 'occhio per occhio' che ricorda in qualche modo quella di Roger Corman X: L'uomo con gli occhi a raggi X . Borse per cadaveri è una gemma nascosta dall'inizio? anni 90 e, se non l'avete mai proiettato, dovrebbe certamente proiettare Mark Hamill sotto una luce diversa.

Cosa facciamo nell'ombra

Nei panni di Jim il vampiro in questa commedia/horror/sitcom di FX (in quale altro modo descriveresti questo spettacolo?), Mark Hamill interpreta una nemesi di lunga data di Laszlo Cravensworth di Matt Berry. Onestamente, quando hai bisogno di un vampiro per interpretare un ruolo da protagonista in uno spettacolo sulle vite dei vampiri che vivono a Staten Island, chi meglio di Mark Hamill incarna quel ruolo? Come Jim, è sicuramente coinvolto nello scherzo e vedere Hamill interpretare questo personaggio è a dir poco interessante ed estremamente divertente. Per essere un attore che avrebbe potuto andare avanti ed essere un protagonista, Hamill sembra divertirsi davvero dove la sua carriera diversa e onnipresente lo ha portato.

Gioco da ragazzi

Se non userai i talenti vocali originali di Chucky di Brad Dourif, chi meglio di Mark Hamill nel dare voce alla bambola assassina nel 2019? Onestamente, Hamill fa un lavoro fantastico nel dare nuova vita a questo personaggio iconico. come un icona che riproduce un'icona , Hamill (e l'intero cast) sembrano essere coinvolti nello scherzo, ma nessuno dei procedimenti risulta melodrammatico o campy. Piuttosto, Hamill attinge alla natura sinistra che Dourif ha estratto con tanto successo per rendere sua questa bambola assassina. Hamill è così solido in questo ruolo di voce, che non si sente nemmeno il bisogno di metterlo contro Dourif con un confronto. Hamill porta i suoi doni unici e si distingue in un film che è molto più di un semplice reboot.


Il flash

Nei panni di James Jesse aka The Trickster, Hamill sembra amare ogni minuto del tentativo di avere Il flash (Grant Gustin) ucciso. Se ti piacciono i tuoi psicopatici con un occhiolino e un sorriso, ma anche un debole per essere veramente psicotico, non guardare oltre la performance sfumata di Hamill nei panni di James Jesse qui. È totalmente fuori di testa mentre mette a segno attacchi terroristici a volontà e si sforza di uccidere Il flash ad ogni turno. Hamill si appoggia pesantemente al pazzo e sembra, ancora una volta, essersi perso in questo personaggio iconico. Dato che questo è un film di supereroi, sappiamo che non ucciderà mai davvero Il flash . Questo non significa che non farà tutto ciò che è in suo potere per distruggere i suoi nemici più centrali.



Kingsman: Il servizio segreto

In questo breve ma memorabile ruolo nel 2014's Kingsman: Il servizio segreto , Mark Hamill è solido nei panni del professor James Arnold. La trama di questo film è una delle super spie che arruolano una nuova recluta mentre cercano di sventare un mago della tecnologia, che prevede di utilizzare il riscaldamento globale per sradicare la maggioranza della popolazione mondiale. Il personaggio di Hamill è importante per il procedimento, ma muore rapidamente quando un chip all'interno del suo corpo esplode e lo uccide. Questo è un Mark Hamill diverso e più sobrio, e in realtà ricorda alcuni dei lavori che ha fatto in quella 'Galaxy molto, molto lontano'. Anche se il suo tempo sullo schermo è breve, c'è qualcosa da dire su come Hamill sprofonda letteralmente in questo personaggio. La sua esibizione è così sottile che i fan occasionali potrebbero non accorgersi nemmeno che è lui al primo giro.


Guerre Stellari la battaglia dei cloni

Quanto è bello che il Guerre stellari l'universo è così vasto che qualcuno che è stato in 6 dei film può ora esprimere un ruolo completamente diverso. Guerre Stellari la battaglia dei cloni è una serie animata molto lodata che presenta altre fantastiche svolte 'relative all'universo' come Anthony Daniels che dà voce a C-3PO proprio come ha fatto nell'altro Guerre stellari film. Nel Guerre Stellari la battaglia dei cloni possiamo vedere i Cavalieri Jedi condurre una battaglia contro un mega esercito di droidi. Questo spettacolo si svolge durante l'intervallo tra Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni e Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith , e Hamill è piuttosto sinistro dando voce al Signore dei Sith Darth Bane. Essendo un personaggio molto sfumato, vediamo che Darth Bane si concentra sia sul rafforzamento dei Sith a tutti i costi che sulla sconfitta dell'Ordine Jedi. Pieno di momenti fantastici, Hamill mostra una straordinaria capacità di rendere vivo questo personaggio con una vera quantità di conoscenza interiore che ha acquisito dalla sua vicinanza a questo franchise.

metalocalipse

Ambientato attorno a un'enorme band metal chiamata Dethklok, vediamo come affrontano fama, fortuna e un'organizzazione governativa che spera di spazzarli via dalla faccia della terra. Hamill interpreta il ruolo del senatore Stampinston. Informa il Tribunale, che è il gruppo governativo che vuole liberare il mondo da Dethklok. Stampstington presenta i fatti a questo nefasto gruppo governativo e offre anche diversi modi per eliminarli. Il ruolo è molto impassibile con il senatore che sembra molto più arrabbiato di quanto non sia in realtà per Dethklok. Questo ruolo è a dir poco interessante, e anche se Hamill potrebbe non essere una delle stelle principali qui, riesce sempre a mettere il suo 'timbro' su tutto ciò che il senatore dice o fa. Uno spettacolo davvero originale e Hamill sembra perfettamente adatto a risiedere in questo mondo.


Scooby Doo! Mistero Incorporato

Di nuovo, Hamill non è una star in questo show (il suo ruolo nel 2012, tuttavia, è più di una guest star), ma questo è ciò che rende il suo turno come Clown Crybaby e Sergente Istruttore molto più impressionante. Tutti conoscono la storia di Scooby Doo . Fred (Frank Welker), Velma (Mindy Cohn), Daphne (Grey Griffin), Shaggy (Matthew Lillard) e Scooby fanno tutto ciò che è in loro potere per risolvere vari misteri intorno a Crystal Cove. A loro si uniscono i doppiatori di Hamill, Gary Cole, Lewis Black e Vivica A. Fox, solo per citarne alcuni. Come in metalocalipse , Hamill fa un lavoro impressionante anche se un po' sotto il radar qui. Tuttavia, è la sua capacità di essere un giocatore di squadra in questo modo che aiuta davvero Scooby Doo! Monsters Incorporated brillano e, allo stesso tempo, fanno risaltare ciò che Hamill porta in tavola.

Corridore del tempo

Questa favola semi-profetica del 1993 vede Hamill interpretare il ruolo di Michael Raynor. È un uomo del 2022 che cerca di fermare un attacco alieno prima che accada nel 1992. L'unico problema è che c'è un'agenzia all'interno del governo che non vuole altro che vedere Raynor morto. Quello che ne consegue è un film futuristico (per l'epoca in cui è uscito) che piega il tempo che vede Mark Hamill in quello che potrebbe essere il suo ruolo più vicino a Luke Skywalker. Corridore del tempo è un film di grandi idee. Immagina i portali del tempo, il futuro influenzato dal passato e tutti i tropi generali a cui siamo abituati dai film nel genere dei viaggi nel tempo. Hamill ha anche alcune scene solide con Rae Dawn Chong. Interpreta uno scienziato che cerca di aiutarlo a spargere la voce sulla minaccia di un attacco alieno.

Jay e Silent Bob colpiscono ancora

Ok, data la sfacciata fanboyness del regista Kevin Smith, come avrebbe potuto non esserci Mark Hamill? Questo film vede Jay e Silent Bob in viaggio verso Hollywood per rovinare un film basato su un fumetto su di loro. Con turni di artisti del calibro di Ben Affleck, Eliza Dushku, Will Ferrell e Judd Nelson (tra gli altri), Mark Hamill si adatta perfettamente al personaggio di Cocknocker. È una specie di cattivo che combatte Jay e Silent Bob in un film che ironizza su tutte le cose di fantascienza (incluso il Santo Graal di Guerre stellari ). La parte migliore di tutto questo è che Hamill non è solo nello scherzo, lo è anche il film, e quando fa riferimento ai 'maestri Jedi' tutto ha senso in questo pazzo e miscuglio di un film. Bravo Mark Hamill per essere riuscito a ridere di se stesso!

pollo robot

Hamill gioca in realtà più ruoli qui in questo innovativo spettacolo di animazione in stop motion. Alcuni di questi ruoli sono Chucky (che potrebbe essere stato un presagio di cose a venire per l'attore), Howard Cunningham di Giorni felici e Iron Man! Ora, alcuni di voi esiteranno alla menzione di pollo robot essere in questa lista. Perché? Perché fa la voce di Luke Skywalker in alcuni episodi. Tuttavia, se sai qualcosa su pollo robot allora capisci che le menti cancellate dietro a questo spettacolo stavano chiaramente 'rimandando' quel personaggio. Anche se non è il punto focale dell'intero spettacolo che va in onda dal 2005, Hamill appartiene sicuramente a questo posto e quando guardi il suo intero corpo di lavoro diventa ancora più evidente.


Spider-Man: la serie animata

Questo spettacolo ben fatto è andato in onda dal 1994 al 1998 e Hamill ha usato il suo talento vocale per interpretare il ruolo di Hobgoblin (tra gli altri). Questo carattere robusto è vividamente portato in vita dai distinti stili vocali di Hamill. Collegato attraverso la storia a Green Goblin, l'Hobgoblin ha gli occhi puntati a rovesciare qualsiasi cosa Spider-Man (Christopher Daniel-Barnes) stia cercando di fare. Poiché condivide la doppia identità di Jason Macendale, l'Hobgoblin è dotato di addestramento della CIA (Traduzione? L'Hobgoblin può fare dei danni). Questo è un ruolo vocale molto stratificato/sfumato che Hamill deve incarnare. Hobgoblin è un personaggio interessante perché è veramente senza coscienza. È un mix di tecnologia e magia reale. Questo aggiunge ulteriore sfumatura a questo personaggio ed è in definitiva un altro in una lunghissima lista di cattivi che Hamill fa suoi.

Batman: la serie animata , Lega della Giustizia , e Superman: la serie animata

Quanto è bello che in ognuno di questi spettacoli Mark Hamill interpreta il Joker ! Ok, potrebbe essere facile guardare a ciò che Hamill ha fatto qui come un semplice ruolo di voce e non alla pari con quello che hanno fatto Jack Nicholson, Heath Ledger o Joaquin Phoenix. Bene, ti sbaglieresti estremamente perché il personaggio di The Joker, pur non avendo un arco narrativo che attraversa i diversi spettacoli, è in realtà ben definito e correlato a ciascuno. Quindi, mentre gli altri attori hanno interpretato questo cattivo di fama mondiale in un film, Hamill ha essenzialmente iniziato a interpretare The Joker e non si è MAI fermato. La coerenza che Hamill apporta a questo ruolo è ulteriormente rafforzata dallo stile dell'animazione. È retrò per alcuni aspetti ma anche molto alla pari con l'epoca della sua creazione. Hamill, ancora una volta, sembra divertirsi davvero a dare vita a questo essere subdolo e mostra in ogni fotogramma che ruba.

Villaggio dei dannati

Questo è un ruolo più sommesso per Hamill e il fatto che sia presente in un altro film di John Carpenter lo rende ancora più inquietante. La storia di Villaggio dei dannati è quella in cui la città è piena di donne misteriosamente incinte. Attraverso un accordo con il governo i bambini vengono tenuti per la ricerca poiché nessuno può capire come siano stati concepiti così tanti. Bene, i bambini crescono e quando iniziano a mostrare segni di male che possono essere ignorati più a lungo. Nel procedimento, Hamill interpreta il reverendo George. Questo ruolo lo vede mettere gli occhi sull'uccisione di alcuni dei bambini. Senza rivelare troppo, sappi solo che non va bene per il suo personaggio. Sebbene questo ruolo sia chiaramente di supporto, è piuttosto interessante vedere Hamill interpretare un personaggio del genere. Il fatto che la Disney avrebbe poi acquistato Guerre stellari (un'azienda non nota per l'uccisione di bambini), non fa che aumentare la stranezza intorno a questa parte ben recitata.

Il cristallo oscuro: l'era della resistenza

Un'altra vittima di Netflix, a questa epopea di una stagione purtroppo non è stato dato abbastanza tempo per crescere. Hamill, nel ruolo di SkekTek, dà voce a una mente scientifica che ha lavorato per il malvagio Skeksis. Tutta la spinta di Il cristallo oscuro: l'era della resistenza ha a che fare con una razza conosciuta come i Gelfling che cercano di rovesciare l'oppressivo Impero Skeksis. Che Hamill interpreti lo scienziato pazzo, che ha il compito di mantenere la struttura di potere degli Skeksis, non fa altro che rafforzare ulteriormente sia questo spettacolo che la performance di Hamill. In tanti modi durante la sua carriera ha giocato contro il tipo. Così spesso sarebbe stato più facile ritirarsi semplicemente in ruoli più familiari. Hamill ha legittimamente giocato contro ciò che ci si aspetta in un modo che rende le sue scelte di carriera (e per procura un ruolo come The Scientist) molto più interessanti.

Alfred Hitchcock presenta

Questa serie TV del 1987 mostra Hamill nel ruolo di Danny Carlyle. Intitolato 'Man on the Edge', Hamill interpreta una persona che vuole porre fine alla sua vita saltando dalla finestra di un hotel. A recitare al suo fianco per gran parte dello spettacolo è Michael Ironside nel ruolo del tenente Rick Muldoon. Ciò che si svolge nel corso di questo spettacolo di mezz'ora è essenzialmente un atto unico in cui Muldoon cerca di capire perché Carlyle vuole porre fine alla sua vita. Allo stesso tempo, deve impedire a Carlyle di seguire i suoi impulsi peggiori. Come puoi immaginare, vengono rivelate cose su entrambi i personaggi e (dal momento che questo è Alfred Hitchcock presenta ), nulla accade come si potrebbe pensare. Onestamente, all'interno dell'enorme canone del lavoro di Hamill, ciò che essenzialmente equivale a un cortometraggio ci dà davvero alcuni dei suoi lavori migliori.

Il Grande Rosso

Questo classico, diretto dall'iconoclasta di Hollywood Samuel Fuller, vede Lee Marvin guidare un gruppo di uomini attraverso varie orribili battaglie durante la seconda guerra mondiale. Hamill interpreta la parte del soldato Griff. È un soldato che fa il suo lavoro e cerca solo di sopravvivere alla guerra. A parte la massiccia interpretazione di Marvin, Hamill è aiutato da Robert Carradine nei panni del soldato semplice Zab (che è una specie di surrogato di Samuel Fuller). Ciò che distingue davvero Hamill in questo film è il modo in cui si avvicina all'essere un soldato. Si potrebbe pensare con tutta l'esperienza che ha accumulato combattendo l'Impero, che potrebbe mostrare un po' di quello stile simile in un film su una vera guerra. Che potrebbe essere difficile non vederlo nel ruolo per il quale potrebbe essere meglio conosciuto. Al merito di Hamill che non è mai in mostra. Nei panni del soldato semplice Griff è letteralmente un uomo in un mondo straniero che sta usando la sua formazione e il suo istinto per sopravvivere. Lee Marvin offre una performance classica in questo film e, onestamente, Hamill è proprio al suo fianco.

Storie incredibili

Essendo stato spinto alla celebrità da George Lucas, sembra giusto che Mark Hamill alla fine lavorerebbe con Steven Spielberg (anche se era solo il produttore esecutivo) su qualcosa. In un episodio intitolato 'Gather Ye Acorns', Hamill interpreta Jonathon. È un personaggio che, a un'età impressionabile, accetta i consigli di un Troll (David Rappaport) per seguire i suoi sogni. Jonathan lo fa e presto scopre nel corso della sua vita che seguire il proprio cuore può essere fantastico, ma ci sono anche questioni pratiche a cui pensare. È difficile non chiedersi se forse Spielberg stesse esaminando la propria vita producendo un episodio del genere?) Ad ogni modo, Hamill fa un lavoro impressionante qui come personaggio che deve guardare indietro alle decisioni della propria vita. Storie incredibili è stato uno spettacolo che, anche se ha avuto 2 stagioni, non sembra essere stato apprezzato quanto avrebbe dovuto essere. 'Raccogli le ghiande' potrebbe non essere stato È una vita meravigliosa , ma è un episodio ben recitato (che presenta anche una bella svolta da Forest Whitaker) e riesce a mostrare ulteriore ampiezza da un Mark Hamill di 35 anni.

Corvette Estate

Hamill si è reinventato così tanto nel corso della sua carriera che sembra quasi uno scherzo ora che avrebbe fatto un film chiamato Corvette Estate . Ebbene, lo ha fatto e nel ruolo di Kenneth W. Dantley Jr., interpreta un neolaureato (Hamill aveva 27 anni all'epoca) sulle tracce di una corvetta rubata. Questo lo porta nella Città del Peccato dove stringe una relazione con Vanessa (Annie Potts) che sta cercando di fare una prostituta. Corvette Estate è un divertente gioco degli anni '70 sulla scia di un altro film prodotto da Roger Corman, Mangia la mia polvere . Corvette Estate è stravagante, pieno di divertimento e ha il tipo di narrazione che ti fa tifare per i personaggi e vuoi scoprire come va a finire tutto per loro. Hamill e Potts hanno una solida chimica e questo dà anche una mano nella creazione Corvette Estate una corsa molto divertente. Hamill dimostra certamente di avere abilità di primo piano in tutti i generi.

Galleria Notturna

Che piacere deve essere stato per Hamill lavorare con una leggenda come Rod Serling in uno spettacolo come Galleria Notturna . Onestamente, dato il ruolo di 20 secondi che Hamill ricopre qui come Francis (un messaggero), probabilmente non hanno trascorso molto tempo insieme. L'episodio in cui si trovava Hamill si intitola 'Non ci sono più MacBanes'. In questa parte del Galleria Notturna episodio, è incentrato su un giovane che è minacciato di essere tagliato fuori dai soldi del suo ricco zio. Questo non può accadere, quindi il nipote viene coinvolto nel mondo sotterraneo satanico in modo che possano evocare un essere per uccidere detto zio. Come ho detto, Hamill ha una parte molto piccola nel procedimento ma, mentre è sullo schermo, aggiunge molto al complesso inquietudine della Galleria Notturna ambiente. C'è un momento in cui deve ridere della persona a cui sta consegnando qualcosa. Hamill lo fa in un modo che fa sembrare tutto ciò che accade nello show come un diabolico scherzo interno... solo leggermente fuori luogo. Alcune cose solide e precoci di Hamill che ha contribuito a cambiare il cinema.

La famiglia delle pernici

solo guardando La famiglia delle pernici , un giovane Mark Hamill sembra la soluzione perfetta per uno spettacolo di canzoni come questo, giusto? In onda nel 1971, questo spettacolo ci offre un Hamill di 20 anni nei panni di Jerry. Apparentemente, Laurie (Susan Dey) pensa che Jerry le chiederà di essere la sua ragazza. Poi Laurie finisce per doversi mettere l'apparecchio e questo le rovina la vita. Tutto in questo episodio (in realtà l'intero spettacolo!) è pensato per essere divertente e leggero. Alla fine, tutto si risolve alla fine. Hamill è a portata di mano come il bel ragazzo dall'altra parte della strada senza troppo altro da fare. Onestamente, qui va bene perché non fanno più spettacoli come questo. Vedere Hamill fare un'altra svolta stravagante, certamente rafforza che bravo attore si è rivelato essere nella sua illustre carriera.

L'incredibile Hulk

In questa serie animata della fine degli anni '90, Hamill dà davvero voce ai personaggi di Gargoyle e Tong-Zing. Mentre il lavoro che fa non è molto diverso dal suo lavoro come personaggio come The Joker, ciò che è bello è che Gargoyle era in realtà un alleato di Bruce Banner aka L'incredibile Hulk . Gargoyle è interessante perché è molto imperfetto in molti modi, ma allo stesso tempo capisce che ha bisogno di cambiare. Tong Zing fa parte del lignaggio reale (il suo nome completo è King Tong Zing) ed è più un personaggio sommesso da dare a Hamill. Un esemplare davvero formidabile, Tong-Zing era una specie di tabula rasa che Hamill riempiva avidamente di varie sfumature. Sebbene non siano le performance vocali per le quali l'attore è noto, queste sono comunque importanti per quanto riguarda il suo corpo di lavoro.

Policlinico

Iniziato nel 1963, Policlinico è ancora in onda oggi! Questa soap opera ha resistito alla prova del tempo poiché racconta le vicende di un ospedale molto impegnato a Port Charles, New York. Nel ruolo di Kent Murray, Hamill interpreta un ragazzo che per pura circostanza deve vivere con sua zia (e sua sorella) una volta che il loro padre mescola le spoglie mortali. Hamill non ha davvero reinventato la ruota con questo ruolo, ma sarebbe stato difficile da fare visti i limiti della TV diurna. Ha interpretato Kent solo per circa 12 episodi, ma non c'è nulla nella sua interpretazione che suggerisca che, anche allora, Hamill non avesse le carte in regola come attore. Ancora una volta, è una testimonianza per lui che è stato in grado di fare il lavoro che ha fatto in uno spettacolo come questo. Mark Hamill ovviamente aveva qualcosa come interprete perché non passò molto tempo prima che assumesse un ruolo che cambiò completamente la sua vita, i film e la fantascienza moderna.