Guardiani della Galassia Vol. 3 La storia è stata impostata per molto tempo, quindi non aspettarti cambiamenti

A lungo in sviluppo, Guardiani della Galassia La relazione del regista James Gunn con il trequel dell'MCU è stata un po' altalenante (per dirla con leggerezza). Ad un certo punto il regista è stato licenziato dal progetto per i tweet che aveva postato quasi un decennio prima, ma nonostante tutto il dithering e il ritardo, Gunn ha ora assicurato ai fan del franchise che i suoi piani hanno deviato molto poco dalla sua idea originale. Di recente a Gunn è stato chiesto se ha dovuto modificare la sceneggiatura per Guardiani della Galassia Vol. 3 a causa dei problemi di produzione, a cui ha risposto...


RELAZIONATO: Guardiani della Galassia Vol. 3 inizieranno le riprese a novembre 2021

James Gunn essere fiducioso nei suoi piani per il terzo film della Guardiani della Galassia franchise, e non dovendo cambiare nulla per accogliere i vari ritardi, dovrebbe assicurare ai fan che il regista concluderà la sua trilogia nel modo in cui aveva sempre inteso, e porterà le avventure interstellari di Star-Lord e del suo equipaggio a una conclusione soddisfacente che dovrebbe seguire meravigliosamente le puntate precedenti.

Anche se questa è ovviamente un'ottima notizia per Guardiani della Galassia Vol. 3 , Gunn ha recentemente fornito alcune cattive notizie, rivelando che il terzo film sarà probabilmente l'ultimo che dirigerà. 'Sto pianificando che sia il mio ultimo', ha detto Gunn sui social media quando gli è stato chiesto se avesse intenzione di andare oltre il volume 3.

Mentre i dettagli di Guardiani della Galassia Vol. 3 rimanere sotto chiave nel caveau Marvel, Gunn come precedentemente rivelato alcuni indizi come la direzione della storia, affermando che coinvolgerà pesantemente il Rocket Racoon di Bradley Cooper. 'Dirò solo che Rocket è una parte importante di ciò che accadrà in futuro - e molte di queste cose (come le cicatrici che stiamo per vedere sulla sua schiena) impostano ciò che ho sempre pianificato per Rocket ', ha rivelato il regista l'anno scorso. Gunn ha continuato a fornire qualche informazione in più sull'eroe poco dopo, dicendo che La solitudine di Rocket non è solo centrale per il personaggio, ma per l'intero Guardiani della Galassia franchising. «Parte della cibernetica apparentemente collocata dolorosamente nel suo corpo. Uno dei miei momenti preferiti del film. La solitudine e la disaffezione di Rocket sono al centro del franchise per me', ha detto Gunn.


Mentre Guardiani della Galassia Vol. 3 potrebbe finire per essere L'ultima incursione di James Gunn nel Marvel Cinematic Universe , il regista è tutt'altro che finito con il genere dei fumetti. Il regista si sta muovendo nel mondo della DC per The Suicide Squad, che trova la squadra titolare inviata a distruggere una prigione e un laboratorio dell'era nazista e dovrebbe essere rilasciato il 6 agosto.



Guardiani della Galassia Vol. 3 è stata recentemente data una data di uscita estiva del 5 maggio 2023, per gentile concessione della fase 4 dei Marvel Studios, che ha anticipato ogni sorta di cose a venire, inclusi i filmati di Eterni, Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli , e conferma che Fantastici Quattro sarà l'ultimo film in questa particolare fase del MCU.