Crispin Glover spiega perché non parteciperà mai a una riunione di Ritorno al futuro

Ritorno al futuro la star Crispin Glover non ha avuto alcun coinvolgimento con il franchise da quando è apparso nel film originale e l'attore si sta aprendo sul motivo. Grazie alla sua indimenticabile interpretazione di George McFly, Glover ha svolto un ruolo fondamentale nel rendere l'originale il film leggendario che è. Sfortunatamente, Glover ha avuto un litigio con i produttori e la sua faida con il produttore Bob Gale è ancora forte dopo oltre tre decenni.


Secondo Crispin Glover , Gale ha perpetuato le stesse bugie su di lui nel corso degli anni, e prendere parte a qualsiasi riunione del cast o apparire in un potenziale sequel confermerebbe solo queste false affermazioni. Ecco come lo spiega Glover da un'intervista a Collider Live!

RELAZIONATO: I fan di Ritorno al futuro rendono omaggio a Michael J. Fox per il suo sessantesimo compleanno

Glover sembra riferirsi alle ripetute affermazioni che Gale ha fatto suggerendo che Glover non fosse apparso in Ritorno al futuro parte 2 perché il suo stipendio richiesto era troppo alto. Nei contenuti bonus per l'uscita in DVD della trilogia, Gale ha affermato in particolare che Glover aveva chiesto il doppio di quanto veniva pagato il co-protagonista Michael J. Fox. Nelle interviste successive, Glover ha definito la sua affermazione una bugia sfacciata, sentendo di dover rendere pubblica la sua versione della storia per difendersi.

Qualunque cosa sia successa tra i due, Glover è stato sostituito con un altro attore truccato con protesi facciali per assomigliare a Glover. Ciò ha portato a una causa contro i produttori per aver usato la sua immagine senza il suo permesso e, come spiegato da Glover nella nuova intervista, alcuni fan gli attribuiscono ancora falsamente la performance. Glover dice che questo è un altro dei motivi principali per cui non partecipa a nessuna riunione del cast, poiché non vuole supportare la sua rifusione e le successive affermazioni che ha portato a Gale.

Nel film originale, Michael J. Fox interpreta Marty McFly , un adolescente viaggiatore del tempo che mette a repentaglio la propria esistenza interferendo inconsapevolmente con la relazione dei suoi genitori 30 anni prima. Glover interpreta suo padre George nel film, co-protagonista con Lea Thompson nei panni della madre di Marty, Lorraine. Christopher Lloyd interpreta anche il ruolo di Doc Brown al fianco di Tom Wilson nei panni di Biff, il bullo del vicinato. Sebbene Fox, Thompson, Lloyd e Wilson siano tornati tutti per i due sequel, il litigio con i produttori dopo l'uscita del film originale lo ha tenuto lontano dal franchise da allora.


Il concetto di un nuovo Ritorno al futuro di tanto in tanto viene visualizzato un seguito o un riavvio. Questo è naturale, data l'inclinazione di Hollywood o il riavvio di ogni franchise popolare degli anni passati. Da parte sua, Lloyd ha espresso il suo interesse in più occasioni per fare una sorta di film di follow-up. In questo momento, la cosa più vicina a cui siamo mai arrivati ​​a vederlo accadere è stata una riunione di Lloyd e Fox per un'apparizione speciale in Jimmy Kimmel dal vivo , indossando gli stessi abiti dei loro personaggi del film classico.



Certamente, l'intera situazione con Glover e Gale è sfortunata tutt'intorno. Il Ritorno al futuro i sequel sono divertenti a modo loro, ma la presenza di Glover nei sequel è sicuramente mancata. In ogni caso, chiunque abbia visto il film originale dovrebbe essere d'accordo che nessuno avrebbe mai potuto interpretare George McFly meglio di Glover. Probabilmente scopriremo maggiori informazioni nel libro che Glover sta scrivendo sulla sua vita, che secondo lui uscirà l'anno prossimo. Questa notizia ci arriva da Collider Live! su YouTube e puoi guardare la clip per intero qui sotto.