Recensione della terza stagione di Cobra Kai: così tanta storia e lore epici di Karate Kid, fa male

La terza stagione di Cobra Kai aveva dei gi incredibilmente grandi da riempire. Con le prime due stagioni che stabiliscono un mondo in cui Daniel LaRusso (Ralph Macchio) e Johnny Lawrence (William Zabka) hanno gareggiato l'uno contro l'altro per i cuori e le menti dei nuovi studenti di karate, la terza stagione ha dovuto prendere una trama ben congegnata e intricata , e continuare a rinvigorirlo. Bene, diciamo solo che la terza stagione di questa serie non solo continua a far cadere le uova di Pasqua come caramelle, ma anche la trama stessa viene rafforzata per tutti i personaggi. In particolare quello di Martin Kove che interpreta il danneggiato John Kreese. Quando ci è stato reintrodotto per la prima volta nella prima stagione, è un uomo senza dojo. Alla fine della seconda stagione, non solo ha di nuovo il dojo Cobra Kai, ma lo fa funzionare come una macchina finemente oliata. Se la perla di saggezza del defunto signor Miyagi (Pat Morita) secondo cui 'non esistono cattivi studenti, solo cattivi insegnanti' ha mai avuto una qualche verità, non è mai più evidente non solo nella storia di Kreese, ma come tema ricorrente in tutto Cobra Kai nel suo insieme. Di conseguenza, otteniamo uno spettacolo che riesce a superare se stesso in questo modo migliore in questa terza puntata.


Cobra Kai La stagione 3 si apre con tutti i nostri personaggi principali in modalità di recupero. Daniel sta cercando di raccogliere i pezzi con sua figlia Samantha (Mary Mouser) e il suo protetto Robby (Tanner Buchanan) dopo una massiccia rissa alla West Valley High School per chiudere la stagione 2. Johnny è incasinato sulla sua relazione logora con Robby, il suo figlio, così come il suo senso di colpa per Miguel (Xolo Mariduena) che è stato quasi paralizzato nella rissa nella West Valley. In effetti, sia Daniel che Johnny non hanno idea di dove sia Robby poiché si è nascosto dopo essere stato la persona che ha quasi ucciso Miguel.

RELAZIONATO: Le star di Cobra Kai non vedono l'ora che Daniel e Johnny si alleino

Nel frattempo Kreese usa tutto questo disordine per consolidare la posizione di Cobra Kai. Rafforza i legami con Hawk (Jacob Bertrand) e Tory (Peyton List), così come altri membri del dojo Cobra Kai. Nel processo vediamo il retroscena di Kreese. Veniamo a scoprire che era innamorato di una donna che era con un vero idiota di un ragazzo. Kreese (che è molto più riservato... quasi imbranato) alla fine picchia questo ragazzo, entra nell'esercito, ed è qui che inizia ad essere addestrato da un ufficiale che gli instillerà gran parte della successiva filosofia Cobra Kai. Vediamo anche Kreese stringere un legame con un uomo di nome Terry che in precedenza era stato interpretato da Thomas Ian Griffin in Il Karate Kid Parte III . Se inizi a unire i puntini (e segui i film e questa storia) vedrai che Cobra Kai La terza stagione sta preparando qualcosa di enorme per Cobra Kai Stagione 4.

Daniel finisce per costringere Robby a trasformarsi nelle autorità. Johnny vuole essere lì per suo figlio ma allo stesso tempo vede come suo dovere aiutare Miguel (letteralmente) a rimettersi in piedi. Nel frattempo, la concessionaria di auto LaRusso si trova in difficoltà finanziarie. Daniel si reca a Okinawa (in mezzo a un'escalation di guerra per il territorio tra il Cobra Kai e il dojo di Miyagi Dojo) per cercare di concludere un accordo finanziario con una grande azienda automobilistica giapponese. Purtroppo, quell'accordo non arriva a buon fine.

Tuttavia, Daniel ha il tempo di riunirsi con Kumiko (Tamlyn Tomita) e con la sua vecchia nemesi Chozen (Yuji Okumoto). Quello che inizia come un incontro teso di vecchi nemici, si evolve presto in qualcosa di più. È simile all'amicizia lenta e in continua evoluzione tra Daniel e Johnny. Il tipo di legame che può essere forgiato solo dopo aver sperimentato molto fuoco. Più tardi, prima che Daniel se ne vada, in realtà ottiene un accordo con la casa automobilistica giapponese, ma avviene tramite l'Easter Egg più tangenziale nella storia degli Easter Egg. Questo però non toglie nulla Cobra Kai Stagione 3 in termini di storia e impatto. In effetti, sembra quasi un cenno ai fan per aver seguito e amare così tanto questa storia.


Daniel ritorna proprio mentre Miguel sta imparando di nuovo a camminare. Johnny ha dei metodi strani per la guarigione di Miguel, ma sono proprio questi momenti che permettono ai due di approfondire il loro legame. Johnny approfondisce ulteriormente i suoi legami con la mamma di Miguel, Carmen (Vanessa Rubio) mentre ha una relazione su Facebook con Facebook Ali (Elisabeth Shue) . Alla fine, Johnny e Ali finiscono per riconnettersi e diventa letteralmente un Karate Kid Festival del servizio di fan. Scopriamo perché hanno avuto i problemi che hanno fatto, cosa è successo ad Ali in tutti questi anni, e quando Daniel e sua moglie Amanda (Courtney Henggeler) si uniscono al mix (sì, succede di nuovo un doppio appuntamento), vengono lanciate ancora più uova di Pasqua . In effetti, finalmente scopriamo che Ali NON ha lasciato Daniel all'apertura di Il Karate Kid Parte II !



Mentre sta avvenendo questa riunione, c'è un incontro a casa LaRusso tra il dojo Cobra Kai e il dojo di karate Eagle Fang appena formato di Johnny. Samantha e Miguel stanno cercando di convincere entrambi i dojo che sono più forti se lavorano insieme. È allora che appare il dojo Cobra Kai e ne consegue un'altra battaglia. È una guerra aperta con Hawk e altri membri del dojo Cobra Kai che si rendono conto che preferiscono unire le forze con i loro vecchi amici. Inoltre, Samantha finalmente combatte di nuovo Tory (Samantha è stata letteralmente scioccata per l'intera stagione dal loro confronto alla fine del Cobra Kai Stagione 2), e questa volta le cose vanno molto diversamente. Tutto questo culmina con Johnny e Daniel che vanno alla palestra Cobra Kai per affrontare Kreese che, attraverso una serie di eventi, sta ora allenando Robby! Ancora un'altra battaglia accade, questa volta con Kreese che sembra perdere alla fine. Cobra Kai La terza stagione si conclude con Daniel e Johnny che uniscono il loro dojo a casa di Daniel e Kreese, apparentemente sconfitto, invita un vecchio amico (tutti i segni indicano che si tratta di Terry Silver) per ripagare ancora una volta il debito nei confronti di Kreese per tutte le volte che ha salvato il suo vita durante la guerra del Vietnam. E... ci sarà un altro torneo per decidere quale dojo dovrà governare Reseda.


Non dovrebbe sorprendere nessuno che Danny e Johnny abbiano finalmente collaborato. Durante la mia prima proiezione di Cobra Kai Stagione 3, mi chiedevo se questo show avesse bisogno di 3 stagioni per mettere insieme questi rivali di vecchia data. Quindi, dopo un'ulteriore riflessione, è proprio la loro rivalità che ha fatto impiegare 3 stagioni! Daniel e Johnny sono letteralmente due facce della stessa medaglia. Nella terza stagione, vengono alla luce molte cose sulla loro faida e sugli eventi che li hanno portati a combattere sulla spiaggia, a scuola e praticamente ovunque si siano incrociati a Reseda, California. Le loro scuole di fusione aprono molte possibilità per la stagione 4. Alla fine, tuttavia, sembra che il prossimo torneo in quella stagione (che potrebbe provare a seguire le stesse, se non molto simili, regole pre-torneo del primo film ) vedrà alla fine Samantha e Tory sistemare la loro carne in un ambiente organizzato. Qualcosa mi dice che Terry Silver (che alcuni teorici di Internet credono sia il padre di Tory), avrà una grossa mano nel procedimento.

Il retroscena su John Kreese non è solo molto efficace ma necessario. Ancora una volta, quando è iniziato inizialmente, il mio pensiero che avrebbe mai potuto essere un imbranato che è stato spinto in giro era al primo posto nella mia mente. Tuttavia, man mano che la storia si approfondisce, e in realtà riempie gran parte della terza stagione, ci viene davvero mostrato Kreese come qualcosa di più di un semplice cattivo. In effetti, la seconda stagione ha fatto un ottimo lavoro nel mostrarci dov'era Kreese adesso. Certo, è pieno di spavalderia e di energia da macho, MA tutto questo viene spiegato quando vediamo quanto ha bisogno di Cobra Kai e Johnny. Vedere come è diventato John Kreese è davvero illuminante. In effetti, è quasi tragico in molti modi perché si è arruolato nell'esercito con intenzioni molto nobili. Ha servito nobilmente e ha messo tutto ciò che aveva di se stesso nell'essere un berretto verde. Quindi è scioccante e triste vederlo scendere nel male, diventare la stessa cosa per cui si è arruolato nell'esercito per sconfiggere. In giovane età, John Kreese ha avuto una perdita di innocenza per la quale non sembra esserci alcuna possibilità di redenzione. Allo stesso tempo, per quanto cattivo sia, per quanto Kreese sia un disgregatore, sembra sinceramente preoccuparsi dei suoi studenti... almeno quando stanno vincendo. Tutto questo viene alla luce dappertutto Cobra Kai Stagione 3, e rende questa stagione davvero eccezionale.


Il buco più grande in questa terza stagione è il fatto che Robby trascorre molti episodi in assenza. C'è un bel accumulo per la sua eventuale battaglia con Shawn (Okea Eme-Akwari) durante il suo periodo nel riformatorio, ma quando Robby esce, rivive il suo crepacuore con Samantha. Lo strato più grande da rimuovere è come la sua relazione ormai tesa con Johnny e Daniel lo porta al dojo Cobra Kai. Kreese, ovviamente, interpreta perfettamente la situazione facendo sembrare volontaria la permanenza di Robby. Per quanto Robby sia intelligente, nemmeno lui riesce a vedere il gioco dietro un simile accordo. Inoltre, è ovvio che lui e Tory faranno una cosa nella stagione 4. Potrebbe non essere una storia d'amore in piena regola, ma i due sono destinati a essere una coppia potente al dojo Cobra Kai. Inoltre, c'è da chiedersi se Shawn farà un'apparizione da qualche parte. Lui e Robby, attraverso poche parole, hanno sostanzialmente schiacciato la loro carne dopo che il loro alterco è stato interrotto. Dato come Shawn ha combattuto alla pari (e ha anche mostrato alcune abilità di karate) è ovvio che potrebbe imbattersi in Cobra Kai e per procura Kreese. C'è anche da chiedersi se l'approfondimento del personaggio di Terry Silver farà luce anche sulla teoria dei fan che Sato (il compianto Danny Kamekona di Il Karate Kid Parte II era in qualche modo coinvolto nell'addestramento di Silver e Kreese. Poi di nuovo, Cobra Kai è davvero una cosa a sé, quindi qualcosa mi dice che non andrà troppo in profondità nella tana del coniglio Karate Kid teorie di internet. Non si sa mai però...

Infine, che tu possa o meno sapere, Cobra Kai La stagione 3 ha la sua parte di uova di Pasqua. Non li ho elencati tutti qui e mi riferirò solo a loro in generale ora. Chozen è tornato ed è un bravo ragazzo. Questo è sia bene che male. Era un cattivo formidabile in Il Karate Kid Parte II , quindi vederlo in qualche modo 'ammorbidirsi' ora è un po' una delusione, ma non è la fine del mondo. Ali è tornato (come abbiamo discusso prima) e questo è sicuramente utile per arricchire le informazioni dai film precedenti. La vecchia fiamma di Daniel da The Karate Kid Part II in realtà facilita un uovo di Pasqua che alla fine aiuta Daniel ad avere una posizione commerciale più forte a Reseda. Infine, anche se non è al 100%, è abbastanza chiaro che alla fine di Cobra Kai Stagione 3, Kreese porterà Terry Silver e forse Mike Barnes (Sean Kanan) da Il Karate Kid Parte III . Tutto questo fa meravigliare se una Hilary Swank, da Il prossimo Karate Kid , potrebbe anche apparire da qualche parte. Di recente ha fatto uno spettacolo su Netflix, Cobra Kai è su Netflix, vedi dove sta andando...

Quando stavo guardando Il bambino del karate e tutti gli altri film sugli assistenti negli anni '80, come avrei mai potuto sapere che uno spettacolo si chiamava Cobra Kai in qualche modo legherebbe tutto insieme? Infatti, dopo il primo Karate Kid Mi chiedevo come avrebbero fatto un sequel perché Daniel aveva battuto Johnny in modo così convincente. Quasi 30 anni dopo Il Karate Kid Parte III , la storia di questi personaggi viene ancora raccontata e mescolata con i rapporti quotidiani dei figli di questi personaggi. È allo stesso tempo incredibile, incredibile e divertente. Cobra Kai La terza stagione non è eccezionale perché presenta un gruppo di vecchi personaggi che pensavamo avessero lasciato le nostre vite di celluloide anni fa. Non è nemmeno eccezionale perché capita di raccontare una storia universale in un modo unico. È fantastico perché fa entrambe le cose e riesce a creare qualcosa che può stare in piedi da solo. Certo, si potrebbe guardare Cobra Kai e non nessuno dei Karate Kid film e godetevi ancora la serie. Significherebbe tanto per te? Probabilmente no. Avresti tutte le battute e i riferimenti? Ovviamente no.

Il punto è che otterresti molto da entrambe le esperienze. Tuttavia, chiunque sia un fan dell'universo di Karate Kid sa che l'uno non può esistere senza l'altro. È come quello in ritardo, fantastico Mr. Miyagi era sempre stressante per Daniel... l'equilibrio. Questo è qualcosa che Cobra Kai La stagione 3 (e tutte le altre stagioni) ha un'ampia offerta. È anche il motivo per cui è così grande.