Il co-creatore di Ritorno al futuro si rifiuta di fare un riavvio, paragonandolo alla prostituzione

In questi giorni, sembra che nessun film classico sia immune a ricevere il trattamento di riavvio, ma non trattenere il respiro nel vedere un remake di Ritorno al futuro . Man mano che sempre più reboot di questo franchise compaiono sul grande schermo, l'amato film sui viaggi nel tempo compare spesso nelle discussioni online dei fan che ipotizzano quali titoli popolari degli anni passati saranno i prossimi a ricevere un moderno restyling hollywoodiano.


Tuttavia, co-sceneggiatore e produttore Bob Gale continua a insistere che non vedremo mai un remake o un reboot del Ritorno al futuro serie, e il ragionamento che fornisce è decisamente solido. Da un'intervista a BBC News.

Di cui non abbiamo visto il riavvio Ritorno al futuro finora non è stato per mancanza di tentativi da parte dei gatti grassi di Hollywood. Gale dice di essere stato contattato innumerevoli volte in passato con studi che offrivano grandi quantità di denaro per cedere i diritti, ma Gale dice che ha già 'guadagnato un sacco di soldi' e rimane irremovibile sul fatto che il franchise di film di successo ha fatto il suo corso . Ufficialmente, tuttavia, un nuovo film non può mai essere realizzato senza il permesso di Gale e del regista Robert Zemeckis, poiché i due avevano effettivamente scritto nei loro contratti con la Universal che nessun nuovo film Ritorno al futuro film può essere realizzato senza che gli diano il via libera.

Voci di un possibile riavvio si sono riaccese di recente a seguito di un nuovo Ritorno al futuro video DeepFake diventando virale. La breve clip rielabora i ruoli di Marty McFly e Doc Brown, sostituendo i volti di Michael J. Fox e Christopher Lloyd con Avengers: Endgame le star Tom Holland e Robert Downey Jr. Mentre sembra che la maggior parte dei fan del film originale siano d'accordo sul fatto che non dovrebbe mai esserci un riavvio, il divertente video di DeepFake con Holland e RDJ è stato sorprendentemente convincente, dimostrando che Se un film del genere fosse mai stato realizzato, quei due potrebbero aver fatto abbastanza bene come i nuovi Marty e Doc.

Nel bene e nel male, tutto ciò da cui otteniamo Ritorno al futuro sembra essere la classica trilogia di film. Rilasciato nel 1985, l'originale racconta la storia di un adolescente viaggiatore del tempo il compito di riunire i suoi genitori quando inavvertitamente fa innamorare di lui una versione più giovane di sua madre. Nel sequel del 1989, Marty deve avventurarsi tra passato, presente e futuro, sperando di salvare i suoi futuri figli mantenendo intatta la sua linea temporale attuale. Il terzo e ultimo film, uscito nel 1990, porta Marty e Doc un centinaio di anni nel passato, rendendo il sequel, in parte, un western.


Solo perché non ne vedremo mai di nuove Ritorno al futuro film non significa che la storia classica non possa essere raccontata attraverso altri mezzi. Questo è il motivo per cui Gale ha firmato Ritorno al futuro: il musical , che andrà in scena da ora fino a maggio al Manchester Opera House. Questa notizia ci arriva da notizie della BBC . L'arte del topper di Tom Holland è arrivata da Jakub Masłowski ad Art Station.