Le azioni dei teatri AMC aumentano del 22% con le sedi di riapertura di New York questo venerdì

Il mondo del cinema ha ricevuto un po' di notizie potenzialmente buone durante il fine settimana. Governatore Andrea Cuomo ha annunciato che alcuni teatri potranno riaprire già il 23 ottobre, con una capacità fortemente ridotta. Di conseguenza, AMC Theatres ha visto aumentare i prezzi delle sue azioni, il che è una buona notizia per la catena in quanto sono sull'orlo del fallimento.


AMC ha annunciato che avrebbe riaperto 12 cinema nell'area di New York alla fine di questa settimana dopo l'annuncio nel fine settimana. Mentre i cinema di New York rimarranno chiusi, questo aprirà uno dei più grandi mercati cinematografici del mondo, anche se con pesanti restrizioni, per la prima volta da mesi. Di conseguenza, il prezzo delle azioni della società è aumentato di oltre il 20%. Il CEO di AMC Adam Aron aveva questo da dire.

RELAZIONATO: The Batman doveva essere distribuito nei cinema oggi

A New York, i cinema al di fuori di New York potranno aprire al 25% della capacità. Non saranno ammesse più di 50 persone davanti a ogni schermo cinematografico. I teatri in alcune contee al di fuori di New York City che non soddisfano i requisiti statali non possono riaprire. I teatri saranno soggetti a una rigorosa guida e applicazione statale. Andrew Cuomo ha avuto questo da dire a riguardo durante il fine settimana.

Alcuni dei requisiti per i teatri saranno sempre le maschere, tranne quando si mangia o si beve. I posti assegnati saranno richiesti in tutti i teatri. Riduzione dei contatti tra le parti è sempre necessario. I teatri dovranno anche assumere personale aggiuntivo per controllare l'occupazione, il traffico e i posti a sedere. Sono inoltre richiesti standard avanzati di filtrazione dell'aria, ventilazione e purificazione dei teatri che intendono riprendere le operazioni.

Teatri AMC prevede di aprire 530 delle sue 600 sedi negli Stati Uniti entro la fine del mese. Nonostante ciò, la società ha recentemente avvertito che sta finendo i soldi e potrebbe essere senza liquidità entro l'inizio del 2021. Senza un grande aumento delle entrate, sono in grave rischio finanziario. La catena ha anche recentemente iniziato a fare noleggi di teatri privati, che nelle ultime settimane sono andati bene per Cinemark e Alamo Drafthouse. Questa notizia è stata precedentemente riportata da l'involucro .