Si prevede che i teatri AMC finiranno i soldi in 6 mesi

Un altro giorno, un'altra pessima notizia per il mondo del cinema. Teatri AMC , la più grande catena di teatri negli Stati Uniti, dovrebbe ora finire i soldi entro sei mesi. Anche se la catena ha potuto riaprire molte delle sue sedi nelle ultime settimane in concomitanza con le uscite di I nuovi mutanti e Principio , le sue prospettive finanziarie sono disastrose e, salvo un cambiamento radicale, è previsto il default.


Le informazioni provengono da S&P Global, che ha recentemente ridotto il rating creditizio di AMC Entertainment. AMC sta ristrutturando il suo debito verso evitare il fallimento e cercando di raccogliere denaro per rimanere a galla. Anche così, S&P ritiene che la velocità con cui l'azienda sta bruciando denaro sia insostenibile. Ecco cosa avevano da dire.

RELAZIONATO: The Batman sarebbe dovuto uscire nelle sale oggi

AMC è gravato da un enorme debito , si dice che sia nell'intervallo di $ 5 miliardi. Pertanto, raccogliere più capitali, specialmente quando le prospettive dell'azienda non sono particolarmente buone, sembra improbabile. Senza un'iniezione di denaro o un'ulteriore ristrutturazione, i soldi si prosciugheranno. Principio non è riuscito a consegnare al botteghino che ha costretto altri grandi successi come Vedova Nera per spingersi bene nel 2021. I teatri si affidano a questi grandi film per mettere carne sui sedili. Pertanto, non si prevede che la frequenza al cinema migliorerà molto prima della fine dell'anno. Non sembra esserci molta speranza per AMC, così com'è.

Dato il livello di affluenza attuale, si prevede che molti cinema stiano perdendo soldi per l'apertura. Sorprendentemente, AMC potrebbe effettivamente perdere più soldi aprendo le sue sedi in questo momento. Ciò illustra la situazione davvero desolante in cui si trova il lato espositivo del mondo del cinema in questo momento. S&P, inoltre, esprime che la loro prospettiva negativa si basa sulla loro opinione che il default sia quasi inevitabile.

Mentre altre catene come Cinemark e Regal non stanno certamente prosperando in questo momento, non sembrano essere in così tanti problemi, almeno non così immediatamente. Tra i continui problemi finanziari di AMC, all'inizio di quest'anno c'erano voci secondo cui Amazon stava cercando di acquistare la catena. Anche se le voci si sono prosciugate piuttosto rapidamente.


Molti importanti registi, insieme alla National Association of Theatre Owners, alla Directors Guild of America e alla Motion Picture Association, stanno attualmente facendo pressioni sul Congresso per fornire assistenza finanziaria alle sale cinematografiche. C'è una crescente sensazione che i cinema come li conosciamo potrebbero non sopravvivere senza una sorta di aiuto da parte del governo. Questa notizia ci arriva tramite Il giornalista di Hollywood .