6 fallimenti epici in Transformers: Age of Extinction

Mentre Transformers: Age of Extinction aperto a grandi numeri durante le sue proiezioni serali di anteprima, incassando $ 8,7 milioni, è il debutto più basso dei quattro film, ed è stato anche superato da Capitan America: Il Soldato d'Inverno e Godzilla all'inizio dell'anno. Sta anche ricevendo recensioni abissali su tutta la linea, con un 16% di punteggio sui pomodori marci . I critici non solo odiano il film, lo detestano con una passione mai vista da un po' di tempo. I fan, d'altra parte, sono stati su tutta la linea. Alcuni lo adorano, altri lo apprezzano e altri sono piuttosto infastiditi dalla sua mancanza di coerenza. Ma questo è diventato un punto fermo del franchising a questo punto. Nessuna sorpresa lì. Nonostante i suoi detrattori, Trasformatori 4 ha ancora molto da offrire. È il film meglio scritto della saga, ed è sicuramente più grande, più audace e ricco di azione di qualsiasi altra cosa sia venuta prima. Ma il film ha anche dei grossi problemi. Al regista Michael Bay non interessa. Dice che gli odiatori odino!


RELAZIONATO: Transformers: L'ascesa delle bestie introdurrà nuovi eroi e cattivi

Ok, stando così le cose, ecco i sei maggiori problemi con Transformers: Age of Extinction! Forse ascolterà prima che questi stessi problemi inizino ad affliggere Trasformatori 5 , che è già impostato per una versione 2016.

[1] Il Tardo Arrivo dei Dinobot

Molti fan che hanno abbandonato il franchise dopo tre episodi poco brillanti sono stati riportati all'ovile semplicemente sull'idea che il regista Michael Bay fosse pronto a introdurre i Dinobot, personaggi preferiti dai fan dalla fine degli anni '80. Bene, mentre si sedevano ai loro posti, non si rendevano conto che l'attesa sarebbe continuata fino al terzo atto del film. Anche se possiamo vedere alcuni veri dinosauri nella salva di apertura del sequel, è solo al 2:20 che i Dinobot fanno la loro prima apparizione nel film. Questo accade proprio nel momento in cui la maggior parte dei bambini dovrà fare pipì. È quasi come se il maniaco Michael Bay l'avesse pianificato in quel modo. E mentre l'attesa è lunga se ti presenti solo per vedere Grimlock in azione sul grande schermo, potresti essere deluso dalla sua eventuale rivelazione, poiché non viene svolto alcun servizio di carattere. E l'altra manciata di Dinobot viene presentata a malapena o menzionata per nome. Grimlock è una presenza forte e un leader feroce nei fumetti e nelle serie animate. Qui, si è trasformato nella cagna di Optimus Prime! I Dinobot si presentano semplicemente per la battaglia finale climatica per masticare i knock-off di GoBot, sputare fuoco e mettere in funzione il sistema audio Dolby. Ma poi vengono liberati nella natura selvaggia per vagare per Hong Kong a loro piacimento. Sebbene Optimus Prime affermi di essere i più grandi guerrieri della galassia, non vediamo molto di questa abilità in mostra. Forse Michael Bay sta risparmiando le loro mosse migliori per Trasformatori 5 .

[2] Scambiare Decepticon per GoBot dando a Galvatron un breve tempo di visualizzazione


Non solo Michael Bay ha mantenuto la sua promessa di portare i Dinobot in Transformers: Age of Extinction, ma ha anche introdotto Galvatron nel franchise live action... E poi si rifiuta di concedergli un po' di tempo sullo schermo. È vero, Galvatron, l'incarnazione reincarnata di Megatron, ottiene una scena di combattimento abbastanza decente mentre si scontra con Prime nel mezzo dell'autostrada, con Nicola Peltz intrappolato tra i loro piedi. Ma poi viene trascinato via in lontananza mentre il cacciatore di taglie Lockdown assume il ruolo di cattivo principale (va notato che Lockdown ha in realtà le vecchie abilità di trasformazione di Megatron che gli permettono di trasformarsi in un enorme cannone che spunta dalla sua faccia). Galvatron non è mai visto come un vero Decepticon. Non ci sono Decepticon nel film tranne che per la testa mozzata occasionale. Invece, i nostri cinque principali Autobot e i loro compagni Dinobot affrontano una squadra di aspiranti GoBot. Sì, Trans4ormers è il più vicino possibile a un film di GoBots, con l'inventiva miliardaria di Stanley Tucci che crea una squadra di imitatori che non hanno alcuna possibilità contro Bumblebee e i suoi amici. Realizzato in Transformium e in possesso di una nuova capacità di trasformazione che succede di gran lunga agli Autobot, questo esercito di scarti di Santee Alley a buon mercato non sono Decepticon. Almeno la fine del film promette che vedremo il ritorno di Galvatron, mentre calpesta il fianco della collina, dirigendosi verso il telefono pubblico più vicino per chiamare i suoi vecchi amici Decepticon nascosti nello spazio.



[3] Scene di azione e trasformazione confuse


Transformers: Age of Extinction contiene alcune delle scene d'azione più grandi e folli mai realizzate su celluloide. E in 3D, sono una meraviglia da vedere. Ma per ogni momento fantastico, ce n'è un altro che è altrettanto confuso o fuori luogo. Ed è spesso difficile dire cosa sta succedendo o cosa è appena successo. Che è il segno distintivo del franchise a questo punto. Ma è un pasticcio sfocato di follia che ti farà esplodere la testa, spaccando i tuoi bulbi oculari e facendoli cadere a terra. Sono abbastanza sicuro che non vedremo mai Hound, interpretato dal grande John Goodman, trasformarsi effettivamente. Forse è solo troppo grasso? E all'inizio, c'è un inseguimento sul tetto tra Lockdown e Prime che sembra essere stato modificato nella parte sbagliata del film. Ma non lo è. Un minuto li vediamo come veicoli (Lockdown è un'auto sportiva tosta e una pistola!), poi improvvisamente e senza spiegazioni, sono robot che corrono sui tetti. È solo un esempio di alcune delle scene d'azione confuse che devono ancora venire nel film. L'unica cosa da fare è resistere e prendersela prima con la faccia. Questo è ciò per cui Michael Bay è noto. E sebbene possa lasciarti scuotere la testa, di certo non va contro ciò che abbiamo visto nei tre film precedenti. Chi ha bisogno di un montaggio coerente in un film in cui la storia principale è disseminata in tutta la mappa?

[4] Il licenziamento anticipato di T.J. Mugnaio


Ricorda Bernie Mac nell'originale trasformatori ? Era divertente. Ma è stato rapidamente allontanato dallo schermo per far posto a un umorismo più giovanile che non ha davvero colpito i fan più anziani. Michael Bay ha promesso che si sarebbe sbarazzato delle battute stupide per questo nuovo sequel, e lo ha fatto per la maggior parte. Ma Transformers: Age of Extinction vuole ancora essere divertente. E la maggior parte delle migliori risate arriva presto dal comico T.J. Mugnaio. Aiuta il fatto che non stia improvvisando ogni battuta, come gli attori sono stati costretti a fare nelle puntate precedenti. Ha una qualità simpatica e disinvolta, e le sue battute non sono così fastidiose come quelle dei genitori di Sam Witwicki. Sembra che potrebbe essere in giro per un po', ed è una gradita aggiunta al cast umano in un mondo in cui dominano i robot. Ma Michael Bay ha un altro programma a portata di mano. Vuole dimostrare ai fan più accaniti che ha finito con le risate, e lo dimostra bruciando il povero T.J. Miller a un croccante. E poi indugiare sul suo cadavere nero come la pece, con i bulbi oculari ei denti che penzolano, per molto tempo. La scena stessa è da applaudire, e riporta un po' di quella rovina e oscurità degli anni '80 in un franchise per bambini. Questa merda non è morbida! Ma ci piace il personaggio. Perché doveva essere T.J.? Ci sono molti altri personaggi che avremmo preferito vedere incontrare questo destino. Lo meritavano di più. Il problema qui è che Michael Bay ha scelto la persona sbagliata come comico, quindi il suo atto di cancellare quel comico come segno per i fan che ha finito con le risate non funziona. In realtà è miscasting. Aveva bisogno di qualcuno come John Leguizamo o Whoopi Goldberg lì dentro. Qualcuno irritante e non divertente che tira fuori battute. Allora forse avremmo esultato per la morte dell'umorismo sciocco nel franchise. Qui, viene semplicemente come raccapricciante.

[5] Il ritorno dei robot razzisti

Ci sono mai stati due robot più razzisti di Mudflap e Skidmark? Transformers: La vendetta dei caduti ? Michael Bay è stato molto criticato per queste rappresentazioni stereotipate della cultura urbana. Non gli importava del contraccolpo, però, e continuò con i suoi imbrogli esche da gara in Transformers: Dark of the Moon . La gente pensava che avesse finito con queste caricature audaci che si spostavano in Transformers: Age of Extinction. Ma no. Drift è un robot giapponese che si veste come un samurai, chiama Prime Sensei e ha un forte accento. E Brains torna per continuare la sua danza dell'anguria shuck and jive, proclamando persino quel vecchio mantra degli schiavi 'Free at Last!' È piuttosto divertente che Michael Bay si rifiuti di lasciar perdere. Anche Crosshairs non può fare a meno di suonare ghetto nella sua consegna della maggior parte delle battute. È una firma della serie che continua esilarante.

[6] La libertà non è gratuita quando si tratta di Optimus Prime


Optimus Prime è un vero stronzo in questo film. E ha alcune idee piuttosto distorte sulla libertà, che molti critici mettono in discussione. Alcuni pensano addirittura che il film sostenga gli idealismi del movimento Tea Party e che questo sequel nel suo insieme sia un pezzo eccessivo di propaganda pro-armi venduta ai bambini piccoli. È difficile controbattere per certi aspetti, specialmente quando l'eroe guida un camion con un adesivo per paraurti 'I heart Ammo' e diventa potente e in grado di fermare il male solo quando ha un'arma aliena gigante impugnata a caldo. Il film è pieno di violenza armata, e non lo rimpiango. Amo i film d'azione tanto quanto il prossimo ragazzo. È il punto di vista di Optimus Prime sulla libertà che ha preoccupato molti! Quando libera per la prima volta i Dinobot, afferma che avranno la loro libertà tanto desiderata. Ma solo se lo aiutano a vincere il suo guerra. Se non aiutano Optimus Prime a sconfiggere il nemico, li ucciderà tutti! Come va per la libertà? Quando Prime è diventato un dittatore? È uno strano messaggio politico da inserire in un film rivolto principalmente ai bambini. Ma devi amare la tenacia di Transformers: Age of Extinction!

Quali parti hanno funzionato o meno per te? Ti è piaciuto Transformers: Age of Extinction? O lo odiavi nel profondo? Stiamo ascoltando molte recensioni contrastanti. Anche se sono qui per sottolineare alcuni degli errori del film... ho comunque apprezzato molto il film e credo che sia uno dei migliori affari dell'estate! Guarda tu stesso e decidi!