10 cose che non sapevi su come uscire

Non molto tempo dopo il finale di serie della potente commedia di sketch Key & Peele, Jordan Peele ha fatto il suo debutto alla regia di un lungometraggio con Esci , che è diventato rapidamente un classico dell'horror moderno e ha fatto guadagnare a Peele un Oscar per la migliore sceneggiatura originale. Qui, daremo un'occhiata a 10 cose che non hai mai saputo Esci .


Eddie Murphy

RELAZIONATO: Tom Holland vuole fare un film horror dopo aver visto Get Out

Durante un'intervista sul tappeto rosso alla premiere del film, Jordan Peele ha parlato un po' del film stand-up di Eddie Murphy Delirious e dell'influenza che ha avuto sul titolo del suo film. 'Eddie Murphy sta parlando della differenza tra come reagirebbero una famiglia bianca e una famiglia nera in una casa stregata', ha detto Peele a Entertainment Tonight. Nella classica routine, Murphy dice che se una presenza soprannaturale dicesse a una famiglia nera di 'uscire', se ne andrebbero. 'È uno dei pezzi migliori di tutti i tempi', ha detto Peele.

Edgar Wright

Durante un'intervista sul Chiave e Peele commedia Keanu, Keegan-Michael Key lo ha definito un 'cugino spirituale di un film come' Fuzz caldo .' Un anno dopo, Jordan Peele ha moderato una sessione di domande e risposte con il regista Edgar Wright a a Fuzz caldo Proiezione per il decimo anniversario a Los Angeles, presentato come doppio lungometraggio con Punto di rottura . Durante la conversazione, Peele ha citato la propensione del regista britannico a piantare piccole cose in un film che ripagano in seguito, come un'enorme influenza su Esci . Wright ha twittato in seguito i suoi ringraziamenti, aggiungendo: '[È stato] un vero spasso guardare il film anche accanto a te'.

Specchio nero

Molte lodi sono state giustamente prodigate al cast di Esci , con punti vendita come The Washington Post e, naturalmente, lo stesso Peele che esprime l'importanza dei giocatori del film. Il lavoro di Daniel Kaluuya in un episodio di Specchio nero aiutato a procurargli il lavoro. Come ha detto Peele a Seth Meyers, 'fa l'intera gamma della quiete e della rabbia e della passione primordiali. Aveva tutte le emozioni di cui avrei avuto bisogno.' In un'intervista separata, con GQ, lo sceneggiatore-regista ha affermato che era importante che l'attore che interpretava Chris fosse qualcuno, 'che si riferisse all'isolamento di essere l'unica persona di colore in un dato spazio'. L'attore britannico, che ha citato in giudizio la polizia metropolitana di Londra per un incidente di profilo razziale del 2013, ha detto a Vulture di essere 'stato a così tante feste in Inghilterra e in America che è esattamente così, dove sei un po' visto come Altro'.

Il film annuisce

Peele è un amante del cinema impenitente e farcito Esci con tutti i tipi di riferimenti ai film classici. Ha parlato con amore dell'influenza di film come Le mogli di Stepford , Il silenzio degli agnelli , Il bambino di rosmarino , La notte dei morti viventi , e anche di Hitchcock Nord per Nordovest . Nel suo commento su Blu-ray e DVD, ha descritto la sovversione della scena iniziale del 'quartiere bianco perfetto' come ispirato da Halloween . L'auto bianca che insegue la prima vittima del film è un cenno a entrambi mascelle e Christine .


Il brillante

Nessun film ottiene tanto amore per le uova di Pasqua quanto quello di Stanley Kubrick Il brillante . Il regista aveva reso omaggio in precedenza, nel Chiave e Peele schizzo 'Colazione continentale'. (Al momento della realizzazione di questo video, il profilo Twitter di Peele è ancora tratto da quello sketch.) In Esci Nella scena di apertura, Andre paragona l'essere perso nei 'periferici' all'essere 'in un labirinto di siepi'. Il Esci la scena del titolo è un omaggio diretto a Il brillante titoli di testa di . Chris visita la casa di Armitage proprio come la famiglia Torrance ha visitato l'Overlook Hotel. E durante un momento cruciale, il film taglia su Rob, che alla fine salva la situazione, per quanto Il brillante taglio a Dick Holleran, che ha anche cercato di venire in soccorso. Il numero '237', come in Il brillante 's Room 237, può essere ascoltato su un P.A. sistema.



Swahili

Ci sono anche uova di Pasqua nascoste nella musica del film. In un'intervista con GQ condotta poco prima dell'uscita del film, Peele ha rivelato che una delle canzoni all'inizio del film lancia un avvertimento a Chris, sebbene in swahili. Il testo si traduce approssimativamente in 'Guardati le spalle'. Sta arrivando qualcosa e non va bene.' Un paio di mesi dopo, un utente di Twitter ha tradotto un'altra parte del testo della canzone come 'Ascolta gli antenati... Scappa!' a cui Peele ha confermato: 'Questo è corretto'.


'Resta sveglio'

Un altro momento musicale si lega a quella routine di Eddie Murphy. Peele ha detto a Hip Hop DX di aver scelto la canzone 'Redbone' di Childish Gambino in parte per il ritornello di 'Stay Woke', spiegando che si lega alla sua determinazione a 'assicurarsi che questo film soddisfi il bisogno del pubblico del film horror nero che i personaggi siano intelligenti e fare cose che farebbero persone intelligenti e attente.'


Il Sacro Graal

Jeremy indossa un elmo dei Cavalieri Templari, uno dei tanti momenti di sentimento rituale in Esci . Alla fine del film, il pubblico ha l'impressione che probabilmente lo abbia indossato ogni volta, proprio come gli interventi al cervello sono stati eseguiti più e più volte. Nel commento del suo regista, Peele ha spiegato che il Esci i cattivi fanno parte di un'organizzazione segreta che risale ai Cavalieri Templari chiamata The Red Alchemists Society. 'Credono di essere destinati all'immortalità e allo status di divinità e per centinaia di anni hanno lavorato per trovare, attraverso la scienza, un modo per ottenere il potere del Santo Graal'. Durante l'agghiacciante asta silenziosa, la Red Alchemists Society non fa offerte con denaro. 'Nella mia particolare tradizione... i Cavalieri Templari... erano collezionisti di antichità e tesori', ha detto Peele. 'Ho in mente che si scambiano tra loro queste reliquie e questi manufatti.'

Il finale originale

Esci doveva originariamente finire con l'arrivo della polizia e l'arresto di Chris. Durante un'apparizione al podcast Another Round di Buzzfeed, Peele ha spiegato che quel momento aveva lo scopo di sfidare l'idea di un 'mondo post-razziale' dopo l'elezione del presidente Obama, l'idea che il razzismo fosse in qualche modo finito. Ma una serie di eventi attuali, come la sparatoria di uomini neri disarmati Michael Brown e Trayvon Martin, hanno fatto cambiare idea al regista. 'Era molto chiaro che il bisogno finale di trasformarsi in qualcosa che ci dia un eroe, che ci dia una via di fuga, ci dà una sensazione positiva quando lasciamo questo film', ha detto Peele.

Esci 2

Non molto tempo dopo l'uscita del film, Peele ha detto a diversi intervistatori che lo aveva già fatto un'idea dove potrebbe andare un seguito e indipendentemente dal fatto che abbia fatto un seguito diretto o meno, ha sicuramente pianificato di realizzare più thriller ripieni di commenti sociali. Di recente, nell'estate del 2018, il produttore di Blumhouse Jason Blum ha dichiarato a Variety: 'Se Jordan vuole fare un sequel, lo farò in un secondo, ma deve venire da Jordan Peele. Penso che stia flirtando con l'idea.' Per quanto riguarda Peele, ha detto all'Hollywood Reporter: 'Posso dirti che lo prenderò sicuramente in considerazione. Amo quell'universo e sento che c'è più storia da raccontare. Non so cosa sia adesso, ma ci sono alcune questioni in sospeso.'